Bonus Fotovoltaico 2023: tutte le novità

Bonus Fotovoltaico 2023: tutte le novità

Quali sono gli incentivi ancora validi per l’installazione dei pannelli fotovoltaici? Tutti i dettagli.

Negli ultimi anni, sempre più italiani hanno deciso di installare dei pannelli fotovoltaici sui tetti delle proprie abitazioni e aziende

Il desiderio di produrre energia utilizzando delle fonti rinnovabili si fa quindi sempre più forte, sia per una questione ambientale che economica in quanto permette di ridurre notevolmente le bollette di energia elettrica. 

Ecco allora che si rendono necessarie delle misure in grado di incentivare l’acquisto anche per coloro che stanno pensando di sostenere questo tipo di investimento nel corso del 2023. 

Vediamo insieme quali sono le agevolazioni valide fino a fine anno, a chi spettano e in quale misura permettono di risparmiare.

Cos’è e come funziona il Bonus Fotovoltaico?

Innanzitutto è bene sottolineare che con Bonus Fotovoltaico si intende l’insieme delle agevolazioni fiscali che permettono di recuperare gran parte dell’investimento sostenuto per l’installazione dei pannelli fotovoltaici. 

Tra queste, troviamo l’ormai conosciutissimo Superbonus, il Bonus Ristrutturazione e l’agevolazione IVA.

  • Superbonus al 90%

Come abbiamo già anticipato anche in questo articolo “Superbonus per condomini: al 110% o al 90%? Facciamo chiarezza”, la nuova Legge di Bilancio 2023 ha apportato diverse modifiche ad una delle agevolazioni più richieste dagli italiani. 

Infatti, a partire dal 1 Gennaio 2023, la percentuale relativa al Superbonus è passata dal 110% al 90%, permettendo così di recuperare la gran parte delle spese sostenute per il miglioramento energetico delle abitazioni. 

Per quanto riguarda i termini di validità, i proprietari di unità unifamiliari o indipendenti possono considerare come data di scadenza il 31 dicembre 2023, mentre per i condomini la situazione si fa leggermente più complessa (ne parliamo dettagliatamente qui). 

Una volta superata questa data, il Superbonus adotterà un sistema che va a scalare che ridurrà la percentuale di detrazione al 70% per i lavori svolti durante l’anno 2024 e al 65% per quelli svolti nel 2025. 

Inoltre, ricordiamo che per poter usufruire di questa importante agevolazione, è necessario rispettare i requisiti richiesti, non solo personali ma anche relativi all’immobile oggetto di ristrutturazione (come, ad esempio, il miglioramento di due classi energetiche). 

  • Bonus Ristrutturazione al 50%

Più ridotta è la percentuale del Bonus Ristrutturazione che prevede una detrazione del 50% non solo sugli interventi di manutenzione ordinaria ma anche su quelli di manutenzione straordinaria, tra i quali rientra anche la posa in opera dei pannelli fotovoltaici.  

La detrazione IRPEF per gli impianti fotovoltaici è valida fino al 31 dicembre 2024 e copre una spesa massima di 96.000 euro, da ripartire in 10 quote annuali di pari importo, sostenuta per interventi effettuati su immobili residenziali di qualsiasi categoria catastale e sulle loro pertinenze. 

  • IVA agevolata al 10%

Particolarmente interessante è anche l’agevolazione per i pannelli fotovoltaici che prevede una riduzione dell’IVA dal 22% al 10%

Questa nuova aliquota viene applicata non solo al costo dell’installazione dell’impianto tradizionale, ma anche alle spese di progettazione, ai costi del materiale e a quello delle batterie, a condizione che l’impianto venga installato da una persona fisica su immobili ad uso abitativo.

Stai pensando di installare un impianto fotovoltaico?

Da Alternativa Impianti trovi una consulenza personalizzata in grado di ascoltare le tue esigenze e accompagnarti nella realizzazione di un progetto fatto su misura per te.

Contattaci subito e iniziamo a costruire insieme il tuo futuro più green!