Impianti Fotovoltaici Risparmio Energetico

Installare il fotovoltaico: le risposte alle domande più frequenti.

Ormai da anni il fotovoltaico è riconosciuto da tutti come una tecnologia valida per produrre l’energia per il nostro fabbisogno domestico, un’energia pulita che sfrutta i raggi del sole e porta a ridurre consumi e l’impatto sull’ambiente.

Molte famiglie e aziende hanno scelto di installare un impianto di questo tipo per rendere autonoma la casa o il luogo di lavoro in termini energetici, ma c’è ancora bisogno di dare rispostra ad alcuni dei dubbi che di frequente vengono sollevati in materia.

Anche tu vorresti installare il fotovoltaico ma hai delle perplessità? Leggi il nostro post per chiarirti le idee!

Quali autorizzazioni occorrono per installare un impianto fotovoltaico?

Per l’installazione del fotovoltaico in genere non servono autorizzazioni, neanche se abiti in condominio. Occorrono dei permessi solo in situazioni particolari, ad esempio quando si deve intervenire nei centri storici d’Italia coperti da vincolo paesaggistico. In questi casi sarà necessario chiedere un’autorizzazione ordinaria o semplificata proprio come si farebbe per altri interventi edilizi.

Altrimenti, in condizioni normali, basta comunicare l’impianto mediante il modello unico per il fotovoltaico, che puoi scaricare cliccando qui: Modello unico installazione fotovoltaico-ALTERNATIVA IMPIANTI.

Qual è la durata media di un impianto?

Un impianto fotovoltaico di ultima generazione dura sicuramente più di 25 anni e necessita di una manutenzione eseguita ad intervalli regolari, con la sostituzione dei pannelli preferibilmente dopo i primi 20 anni.

Si risparmia davvero?

Se da un lato i costi di installazione appaiono importanti e scoraggiano molti a primo impatto, in realtà analizzando le possibilità offerte da un impianto fotovoltaico, i vantaggi economici ci sono, e sono importanti.

Le bollette si alleggeriscono notevolmente per tutta la durata dell’impianto, tanto che si stima che il costo di realizzazione venga recuperato già nei primi anni di utilizzo.

Inoltre c’è la possibilità di usufruire di incentivi statali.

Su quali strutture si può installare?

Noi di Alternativa Impianti operiamo da anni nel mondo del fotovoltaico progettando e realizzando, con la massima cura, sia impianti a terra che impianti in cui il modulo fotovoltaico si integra nella struttura architettonica, offrendo la possibilità di personalizzare il progetto di installazione in base al tipo di postazione. Segui la nostra pagina Facebook per vedere i nostri interventi!

Qual è la soluzione migliore per le esigenze energetiche di una famiglia?

Per soddisfare le esigenze energetiche di una famiglia che vive in un’abitazione standard consumando in media 3500 kWh all’anno, la soluzione giusta è un impianto fotovoltaico da 3 kWp.

Una struttura del genere, orientata in modo adeguato rispetto all’irraggiamento solare, può produrre nel Nord Italia fino a 3.300 kWh di energia elettrica, circa 3.600 kWh al Centro e fino a 3.900-4000 kWh al Sud.

L’energia che viene generata dall’impianto fotovoltaico durante le ore diurne e consumata direttamente per alimentare gli apparecchi elettrici dell’abitazione costituisce il risparmio nella bolletta elettrica, perché l’energia prodotta dai pannelli fotovoltaici è completamente gratuita e non si ha la necessità di consumare quella fornita dal gestore elettrico.

Per aumentare il risparmio è necessario, dunque, consumare il più possibile dell’energia prodotta, cioè utilizzare gli apparecchi elettrici nei momenti in cui la produzione di energia è maggiore: la mattina e il pomeriggio. Questo implica dover adattare le proprie abitudini alla produzione di energia del fotovoltaico ma, se desideri davvero risparmiare, questo piccolo suggerimento servirà veramente a ottenere una bolletta elettrica a costo zero.

ATTENZIONE: la bolletta arriverà comunque con il costo della sola energia, effettivamente indispensabile, prelevata dal gestore elettrico, come l’illuminazione la sera, la tv o altri apparecchi elettrici di uso fondamentale come il frigorifero.

Diffida da chi ti dice che la bolletta elettrica non arriverà più: questo sarebbe possibile solo se i pannelli fotovoltaici producessero anche di notte, oppure sfruttando un sistema di accumulo.

La bolletta è alleggerita, ma continuerà ad esserci.

Desideri avere ulteriori informazioni o stai cercando dei professionisti che possano realizzare il tuo impianto? Contatta subito Alternativa Impianti. Grazie alla nostra esperienza, ad un servizio “Chiavi in mano” e alla collaborazione di tecnici qualificati il cliente che si affida a noi viene assistito a 360°. Con un sopralluogo gratuito ti aiuteremo a trovare la soluzione che più si adatta alle tue esigenze.

Ti aspettiamo!

 

P.S.: Per approfondire questi argomenti ti consigliamo di leggere anche i post:

Impianto solare termico e fotovoltaico: quali sono le differenze?
Come funziona l’impianto fotovoltaico con accumulo?
Rimozione amianto e sostituzione con fotovoltaico: le agevolazioni previste.

Buona lettura e a presto con un nuovo articolo!

Il mondo dell’energia sta cambiando, RIMANI AGGIORNATO!

Fotovoltaico, sistemi di accumulo, monitoraggio, ottimizzatori, domotica, mobilità elettrica, normative, incentivi e contributi..

Il mondo della produzione e del consumo di energia sta cambiando velocemente, rimani aggiornato con la nostra newsletter.

1
Ciao,
posso aiutarti?
Powered by