caldaia a condensazione

Scalda la tua casa a Pisa con la caldaia a condensazione: come funziona?

La caldaia a condensazione è una caldaia a gas che ha la caratteristica di condensare il vapore acqueo dei fumi di scarico in modo da recuperare l’energia data dal calore latente.

Come funziona e quali vantaggi offre l’installazione di una caldaia a condensazione?

Una caldaia a condensazione riesce a sfruttare il calore prodotto dalla combustione in maniera più efficace. Infatti nella caldaia tradizionale i gas di scarico risultanti dalla combustione passano normalmente nella canna fumaria, così che l’energia contenuta nei fumi del gas di scarico viene persa. Nella tecnologia a condensazione invece questi gas vengono recuperati prima della loro espulsione e utilizzati per preriscaldare l’acqua che ritorna dai radiatori, in modo da ricavare altra energia, a sua volta immessa nel circuito di riscaldamento.

Affinché condensino, i fumi vengono convogliati nello scambiatore che sottrae loro il calore latente prodotto dalla condensazione, sfruttando il fatto che l’acqua di ritorno dall’impianto di riscaldamento è più fredda di quella di mandata. Così facendo la temperatura dei fumi (una volta sottratto il calore latente) si mantiene sullo stesso valore della temperatura di mandata (intorno ai 50-60°), ben inferiore ai 140/160° delle caldaie ad alto rendimento o ai 200° di quelle tradizionali. Ne consegue che, per ottenere la stessa temperatura dell’acqua di riscaldamento, la caldaia a condensazione utilizza meno combustibile. Inoltre la presenza all’interno dell’apparecchio di un ventilatore controllato in modo elettronico, che soffia direttamente sul bruciatore, garantisce un rendimento continuo e costante durante il funzionamento.

Quindi la caldaia a condensazione, riuscendo a recuperare anche il calore del vapore prodotto dalla combustione, con la stessa quantità di gas consumato “scalda di più” e ha un rendimento energetico maggiore. Il risultato? Prestazioni molto buone e affidabili che portano ad una serie di vantaggi, come una notevole riduzione di emissioni di ossidi di azoto e monossido di carbonio (circa il 70% in meno rispetto alle caldaie tradizionali) e un risparmio immediato di circa il 40% sui consumi di gas metano.

Inoltre le caldaie a condensazione, se combinate con l’azione di un impianto solare termico al fine di produrre solamente acqua calda sanitaria, ne riducono il fabbisogno del 50% circa.

A questi benefici si aggiungono poi gli incentivi statali finalizzati al risparmio energetico, in particolare la detrazione fiscale del 65% di cui si può usufruire sostituendo la caldaia tradizionale con una a condensazione e installando le valvole termostatiche.

Per saperne di più sugli incentivi fiscali leggi anche il nostro post: “Ecobonus e Comunicazione ENEA 2018. La guida di Alternativa Impianti”.

È vero che è obbligatorio installare solo caldaie a condensazione?

In base alla direttiva Europea 2005/32/CE i produttori di caldaie non possono più immettere sul mercato modelli non a condensazione a partire dal 26 settembre 2015.

Questo obbligo riguarda esclusivamente i produttori e non comporta il ritiro dal mercato delle caldaie di tipo tradizionale. L’unico tipo di caldaia non a condensazione che continuerà ad essere prodotta è quello “a camera aperta”, da installare quando non è possibile andare a sostituire una vecchia caldaia con una caldaia a condensazione per problemi legati alla canna fumaria collettiva di alcuni edifici multifamiliari e condominiali.

Potranno essere ancora installate caldaie non a condensazione purché la data di fabbricazione risulti antecedente al 26 settembre 2015. MA ATTENZIONE! Questo vuol dire che installando una caldaia tradizionale (anche se si tratta di una di quelle ad alta efficienza) si acquista un prodotto disponibile solo fino ad esaurimento scorte, destinato a divenire obsoleto. Perciò una volta concluso il periodo di garanzia diventerà un problema anche reperire eventuali pezzi di ricambio, che nel frattempo saranno usciti di produzione, e questo potrebbe costringere ad un ulteriore cambio di caldaia.

Perciò noi di Alternativa Impianti proponiamo ai nostri clienti esclusivamente caldaie a condensazione.

Grazie alla nostra esperienza, ad un servizio “Chiavi in mano” e alla collaborazione di tecnici qualificati, chi si affida a noi viene assistito a 360° fino alla realizzazione della soluzione che risponde meglio alle sue necessità.

Prenota subito un sopralluogo gratuito e senza impegno di un nostro tecnico a casa tua!

Ti aspettiamo…

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *