Ultime notizie

Luce e gas: in arrivo nuovi rincari in bolletta.

Brutte notizie per i consumatori, che nelle prossime settimane assisteranno ad un sensibile rincaro delle bollette di luce e gas.

Secondo la stima che fornisce Arera ( l’Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente, l’organismo pubblico che ogni tre mesi fissa le tariffe di luce e gas per gli utenti del mercato tutelato) si tratta di una stangata complessiva da 1.716 euro a famiglia.

Infatti la spesa al lordo delle tasse per l’elettricità per la famiglia tipo italiana che ha consumi medi di energia elettrica di 2700 kilowattora l’anno e una potenza impegnata di 3 kilowatt, nel periodo compreso tra il 1° ottobre 2018 e il 30 settembre 2019, sarà di 566 euro.

Nello stesso arco temporale la spesa della famiglia tipo per la bolletta del gas sarà di circa 1.150 euro.

Per Codacons il rialzo delle tariffe è provocato principalmente da due fattori.

In primo luogo sono responsabili i forti incrementi delle quotazioni del petrolio tra aprile e maggio 2019 e, come noto, l’aumento del costo della materia prima ha effetti diretti sulle tariffe dell’energia. In pratica, come accade ogni anno, con la crescita dei consumi elettrici legati al consueto incremento dei consumi estivi dovuto al raffrescamento degli ambienti, crescono anche i prezzi del kWh.

L’altra causa che ha spinto i prezzi delle bollette a salire è da rintracciare negli articoli 37 e 50 del Decreto Crescita varato dal Governo il quale, per salvare l’operosità di Alitalia, ha previsto il prelievo di 650 milioni di euro dalla Cassa per i servizi energetici e ambientali, fondo ovviamente alimentato dalle bollette degli italiani e che serve proprio a ridurre gli incrementi delle tariffe di luce e gas.

Quindi a breve le famiglie e le imprese italiane potrebbero ritrovarsi in bolletta una voce di spesa in più da pagare, che andrà ad incidere sul bilancio familiare e su quello imprenditoriale.

Arera si è opposta fermamente all’approvazione della norma, sottolineando il fatto che tali aumenti avranno ripercussioni negative anche sull’intero sistema generale e sul ciclo economico nazionale.

Inoltre l’Autorità per l’energia ha proposto una modifica del decreto nell’iter di conversione in legge, affinché questa voce di spesa aggiuntiva possa assumere il carattere di straordinarietà (una tantum), con riferimento esclusivo all’anno 2019, introducendo un termine di restituzione delle somme disponibili presso i conti della Cassa per i servizi energetici e ambientali.

Anche le associazioni di tutela dei consumatori hanno lanciato l’allarme, principalmente il Codacons, che ha sottolineato come il Governo, mettendo le mani sul fondo, priverebbe le famiglie di un “paracadute” che serve a mitigare gli aumenti delle bollette e, di fatto, darebbe il via a forti rincari delle tariffe luce e gas a tutto danno degli utenti.

Come puoi metterti al riparo dai rincari sulle bollette?

Facendo una scelta sostenibile ed intelligente: rendere la tua casa più efficiente.

Investire in questo senso puntando sull’energia da fonti rinnovabili ti aiuta a ridurre al minimo l’impatto delle oscillazioni delle tariffe di luce e gas, con la certezza di risparmiare e limitare le emissioni dannose per l’ambiente.

Ci sono moltissimi modi in cui puoi sostituire o integrare i tuoi vecchi sistemi, l’importante è affidarsi a professionisti competenti che ti garantiscano la soluzione personalizzata su misura per le tue esigenze.

Gli specialisti di Alternativa Impianti sono a disposizione per offrirti una consulenza mirata e una vasta gamma di servizi, per ridurre le tue bollette gestendo al meglio i consumi e rispettando l’ambiente.

Contattaci subito!

Il mondo dell’energia sta cambiando, RIMANI AGGIORNATO!

Fotovoltaico, sistemi di accumulo, monitoraggio, ottimizzatori, domotica, mobilità elettrica, normative, incentivi e contributi..

Il mondo della produzione e del consumo di energia sta cambiando velocemente, rimani aggiornato con la nostra newsletter.

1
Ciao,
posso aiutarti?
Powered by