Impianti Fotovoltaici Risparmio Energetico

Fotovoltaico “a costo zero”: esiste davvero?

Un impianto fotovoltaico permette di risparmiare notevolmente sui consumi, ma comporta sempre dei costi iniziali. Allora cosa si intende esattamente quando si parla di fotovoltaico “a costo zero”?

L’impianto fotovoltaico sfrutta i raggi solari e li trasforma in energia elettrica, consentendoti di autoprodurre l’energia di cui hai bisogno per la tua casa o il tuo ufficio e di prelevare meno dalla rete.

Perciò potremmo dire che il risparmio è immediato e garantito “per definizione”: meno consumi dalla rete, meno paghi in bolletta.

Già in un altro articolo del nostro blog abbiamo spiegato che per chi installa un impianto fotovoltaico la bolletta DEVE CAMBIARE e diventare più leggera; puoi approfondire l’argomento e scoprire in base a cosa cambia la tua bolletta cliccando qui e leggendo il nostro articolo.

Oggi vogliamo restare su questo tema, occupandoci però di fare chiarezza sul concetto di fotovoltaico “a costo zero”: dal momento che installare un impianto di questo tipo comporta sempre dei costi iniziali, spesso anche rilevanti, come si può parlare di “costo zero”?

Per quanto non sembri corretta, come vedremo questa espressione ha un fondo di verità…

Cosa significa “a costo zero”?

Se consideriamo l’espressione “a costo zero”, si tratta di uno slogan efficace che esprime bene l’idea della convenienza ma, letteralmente, fa riferimento a qualcosa che non comporta alcuna spesa, cosa che non si può certo dire di un impianto fotovoltaico.

Affermare che installare un impianto fotovoltaico possa “costare zero” sembra un po’ fuorviante.

Più che di un acquisto a costo zero, l’installazione del fotovoltaico deve essere una scelta interpretata in chiave di investimento.

Infatti i costi iniziali ci sono, ma nel tempo vengono ampiamente coperti dal risparmio energetico offerto dal sistema e anche dai guadagni derivanti dalla cessione dell’elettricità prodotta in eccesso e immessa in rete, tanto che in pochi anni un impianto può davvero arrivare a costare zero, nel senso che le spese di installazione saranno recuperate completamente.

In che modo l’impianto fotovoltaico diventa “a costo zero”?

1.Grazie all’autoconsumo.

La buona riuscita dell’investimento fotovoltaico dipende molto da quanto si riesce ad autoconsumare.

L’autoconsumo consiste nell’utilizzare al momento l’energia che produce l’impianto, senza usare la rete.

Non prelevando la corrente dalla rete, eviterai di pagarla al fornitore: più alto sarà l’autoconsumo, più alti saranno i risparmi.

L’autoconsumo infatti taglia sia il costo dell’energia in bolletta che gli oneri di rete, oneri di sistema e le tasse legate ad essa.

2.Grazie alla cessione dell’energia prodotta alla rete.

Un impianto si ripaga anche grazie al tipo di convenzione stipulata col GSE (il Gestore dei Servizi Energetici) che può essere:

  • lo Scambio sul Posto (SSP)
  • il Ritiro Dedicato (RID)

Nel primo caso il costo dei kWh immessi in rete compensa in parte i kWh prelevati dalla rete e pagati in bolletta, ottenendo così un rimborso parziale delle bollette elettriche versate durante l’anno al proprio fornitore. È la convenzione adatta a chi fa autoconsumo, anche minimo.

Nel secondo caso invece l’energia prodotta dal proprio impianto viene venduta al GSE con il meccanismo dei “Prezzi Minimi Garantiti”, meccanismo che oggi è conveniente soprattutto per i grandi impianti che non fanno autoconsumo e che vengono realizzati a prezzi veramente bassi.

3. Grazie alle detrazioni fiscali.

Anche per tutto il 2019 è stato prorogato l’Ecobonus, l’incentivo che consente di recuperare in 10 anni il 50% delle spese sostenute per acquisto ed installazione dell’impianto fotovoltaico.

Possono beneficiare dello sconto Irpef anche i costi relativi a materiali, manodopera ed intervento di professionisti legati ai lavori.

Così facendo si ammortizza l’investimento e si migliorano efficienza e qualità della vita tra le mura domestiche, facendo del bene all’ambiente.

Se stai cercando una soluzione sostenibile che ti permetta di risparmiare energia, contattaci! Alternativa Impianti ti fornirà senza impegno una consulenza personalizzata su misura per te.

Ti aspettiamo!

 

Il mondo dell’energia sta cambiando, RIMANI AGGIORNATO!

Fotovoltaico, sistemi di accumulo, monitoraggio, ottimizzatori, domotica, mobilità elettrica, normative, incentivi e contributi..

Il mondo della produzione e del consumo di energia sta cambiando velocemente, rimani aggiornato con la nostra newsletter.

1
Ciao,
posso aiutarti?
Powered by