Impianti Fotovoltaici Ultime notizie

Fotovoltaico 2020: quali sono gli incentivi per le aziende?

Anche nel 2020 le aziende che intendono installare un impianto fotovoltaico possono beneficiare di incentivi statali. Ecco quali.

Il ramo delle energie rinnovabili sta diventando sempre più importante e gli incentivi che lo Stato mette a disposizione rendono più conveniente l’acquisto e il ritorno economico per le aziende che investono in questo senso.

In particolare per il fotovoltaico le aziende quest’anno possono ricorrere a due bonus principali:

  1. il nuovo credito d’imposta,
  2. il Decreto FER1.

1.Il nuovo credito d’imposta.

Da quest’anno cambiano gli incentivi per chi investe in beni strumentali nuovi destinati a strutture produttive ubicate nel territorio dello Stato: nel dettaglio, escono di scena il super e l’iper ammortamento, misure fiscali che premiavano le imprese con una maggiorazione del costo di acquisizione e, di conseguenza, con la deduzione di quote di ammortamento e di canoni di leasing più consistenti.

La nuova Legge di bilancio stabilisce che se ne potrà beneficiare solo se l’azienda dimostra di aver “prenotato” l’acquisto nel 2019 tramite:

  • ordine confermato dal fornitore;
  • versamento di un acconto pari ad almeno il 20% del costo di acquisizione del bene.

La novità sostanziale è che dal 2020 non sarà più prevista una maggiorazione del costo del bene, ma un nuovo credito d’imposta per gli investimenti in “beni nuovi strumentali“.

Questo credito d’imposta potrà essere utilizzato esclusivamente in compensazione dalle imprese che dal 1° gennaio 2020 e fino al 31 dicembre 2020 effettuano investimenti destinati a strutture produttive localizzate sul territorio dello Stato.

Secondo gli esperti la nuova agevolazione sarebbe lievemente meno conveniente del super ammortamento, ma ha il vantaggio che si può fruire in un tempo minore.

Altra novità è che ora le agevolazioni fiscali sono utilizzabili anche dai “forfettari”, ovvero i contribuenti con un fatturato minore di 65mila euro, prima esclusi dal super ammortamento.

2.Il Decreto FER1.

Il secondo tipo di incentivo è quello relativo al Decreto FER1, che “sostiene la produzione di energia da fonti rinnovabili per il raggiungimento dei target europei al 2030 definiti nel Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima (PNIEC).”

La norma si rivolge alle aziende che acquistano impianti fotovoltaici di nuova costruzione superiori a 20 kW, che si possono installare anche nelle aree agricole, ma non a terra: solo nelle serre o su edifici a destinazione agricola.

Come si legge sul sito del GSE,

Gli incentivi sono riconosciuti all’energia elettrica prodotta netta immessa in rete dall’impianto, calcolata come minor valore tra la produzione netta (a sua volta pari alla produzione lorda ridotta dei consumi dei servizi ausiliari, delle perdite di linea e di trasformazione) e l’energia elettrica effettivamente immessa in rete, misurata con il contatore di scambio.

In pratica, viene incentivato tutto ciò che viene prodotto e immesso in rete, in base alla tariffa di riferimento per tutti i kWh segnati in immissione.

Inoltre l’incentivo FER1 è cumulabile con l’incentivo per la rimozione dell’amianto, infatti gli impianti incentivati sono suddivisi due in gruppi a seconda della tipologia:

  • gruppo A – Fotovoltaico di nuova costruzione di potenza superiore a 20 kW;
  • gruppo A-2 – Fotovoltaico di nuova costruzione installato in sostituzione di coperture con rimozione di amianto, di potenza compresa fra 20 kW – 1 MW.

Per l’accesso agli incentivi:

  • gli impianti con potenza tra 20 kW – 1 MW devono iscriversi nei Registri;
  • gli impianti con potenza superiore a 1 MW devono iscriversi alle Aste.

Per potersi iscrivere nei Registri è indispensabile vincere uno dei bandi di riferimento che verranno aperti nelle seguenti date:

  • 31 gennaio 2020
  • 31 maggio 2020
  • 30 settembre 2020
  • 31 gennaio 2021
  • 31 maggio 2021
  • 30 settembre 2021.

La domanda di partecipazione deve essere presentata entro 30 giorni dalla data di pubblicazione del bando e la graduatoria verrà pubblicata sul sito del GSE a 90 giorni dalla data della chiusura del bando.

Come vedi anche per le aziende le agevolazioni e gli incentivi che rendono ancora più vantaggioso l’acquisto e l’installazione del fotovoltaico non mancano.

Se stai cercando dei professionisti in grado di aiutarti a effettuare la svolta green della tua azienda, Alternativa Impianti è la soluzione che fa al caso tuo.

Siamo in grado di installare il tipo di impianto più adatto, garantendo un servizio eccellente e curando le pratiche di detrazione fiscale e incentivi statali.

Contattaci per saperne di più!

Il mondo dell’energia sta cambiando, RIMANI AGGIORNATO!

Fotovoltaico, sistemi di accumulo, monitoraggio, ottimizzatori, domotica, mobilità elettrica, normative, incentivi e contributi..

Il mondo della produzione e del consumo di energia sta cambiando velocemente, rimani aggiornato con la nostra newsletter.

Open chat
1
Ciao,
posso aiutarti?
Powered by